7 Settembre 2021
Maltempo: riconosciuto stato di calamità per le gelate di inizio aprile 2021

Le domande si presentano entro il 12 ottobre

 

«Via libera alle domande di contributo delle imprese agricole che hanno subito le conseguenze della forte gelata del 7 e 8 aprile 2021 che ha pesantemente compromesso i raccolti. Gli uffici zona di Coldiretti sono a disposizione degli agricoltori per la presentazione delle istanze che vanno presentate entro il 12 ottobre». Questo afferma Andrea Repossini, direttore Coldiretti Torino, a commento della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del decreto ministeriale del 9 agosto, relativo alla “Dichiarazione dell’esistenza del carattere di eccezionalità degli eventi calamitosi verificatisi nei territori della Regione Piemonte dal 7 aprile 2021 all’8 aprile 2021”.

Coldiretti ricorda che – anche per quanto riguarda le gelate di inizio aprile - siamo di fronte alle conseguenze dei cambiamenti climatici dove l’eccezionalità degli eventi atmosferici è ormai diventata la norma, con una tendenza alla tropicalizzazione che si manifesta con una elevata frequenza di manifestazioni violente, sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi e intense, con sbalzi termici significativi che compromettono le coltivazioni nei campi. Il moltiplicarsi di eventi climatici estremi, in Italia, negli ultimi dieci anni, ha causato oltre 14miliardi di euro di perdite, tra cali della produzione agricola e danni alle strutture e alle infrastrutture nelle campagne, con allagamenti, frane e smottamenti. A causa del clima impazzito le imprese agricole sono continuamente sottoposte a gravi danni con perdite della produzione che arrivano a toccare anche il 100 per cento, così come avvenuto in occasione di eventi calamitosi come quelli dello scorso aprile.

*

I COMUNI DELLA CITTA’ METROPOLITANA DI TORINO INDICATI NEL DECRETO L’articolo 1 del decreto ministeriale del 9 agosto dichiara l’esistenza del carattere di eccezionalità degli eventi calamitosi - gelate dal 7 aprile 2021 all’8 aprile 2021 - per i territori dei seguenti comuni della Città metropolitana di Torino: Agliè, Albiano d’Ivrea, Almese, Andezeno, Azeglio, Bairo, Baldissero Torinese, Barbania, Barone Canavese, Beinasco, Bibiana, Borgiallo, Borgomasino, Bosconero, Brandizzo, Bricherasio, Brozolo, Brusasco, Buriasco, Buttigliera, Cafasse, Caluso, Cambiano, Campiglione, Candiolo, Cantalupa, Caprie, Caravino, Carignano, Carmagnola, Casalborgone, Castagneto, Castagnole Piemonte, Castellamonte, Castelnuovo Nigra, Castiglione Torinese, Cavagnolo, Cavour, Cercenasco, Chianocco, Chivasso, Ciriè, Coassolo Torinese, Collegno, Corio, Cossano, Cuceglio, Cumiana, Druento, Favria, Fiano, Foglizzo, Forno Canavese, Front, Frossasco, Garzigliana, Gassino Torinese, Giaveno, Ivrea, La Cassa, La Loggia, Lanzo Torinese, Lauriano, Leini, Levone, Lombardore, Lombriasco, Loranzè, Luserna San Giovanni, Lusernetta, Lusigliè, Maglione, Montalenghe, Monteu da Po, Marentino, Mazze, Mercenasco, Monca- lieri, Montalenghe, Montanaro, None, Osasco Osasio, Ozegna, Pancalieri, Pecetto Torinese, Pertusio, Pianezza, Pinerolo, Pino Torinese, Piossasco, Poirino, Pralormo, Prarostino, Prascorsano, Rivalba, Riva di Chieri, Rivalta di Torino, Rivara, Rivarolo Canavese, Rivarossa, Rivoli, Rocca Canavese, Roletto, Rondissone, Samone, San Benigno Canavese, San Carlo Canavese, San Germano Chisone, San Giglio, San Giorgio Canavese, San Giusto Canavese, San Martino Canavese, - San Maurizio Canavese, San Mauro Torinese, San Raffaele Cimena, San Sebastiano da Po, San Secondo di Pinerolo, Sant’Ambrogio, Scalenghe, Scarmagno, Settimo Rottaro, Strambinello, Torino, Torrazza Piemonte, Torre Canavese, Trofarello, Val di Chy, Valperga, Varisella, Verrua Savoia, Vestignè, Vialfrè, Vigone, Villareggia, Villastellone, Vinovo, Vische, Villafranca Piemonte, Villarbasse, Volpiano.

 

-65-ColdirettiTorino2021

 

APP Campagna Amica
Progetto Info PAC

INFO PROGETTO PAC: Apri l'articolo    

Leggi tutti gli articoli

Leggi tutti gli articoli

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi