24 Luglio 2020
Crisi post covid, Coldiretti Torino: la Regione Piemonte intervenga a sostegno di florovivaismo e carne bovina

TORINO – Chiediamo alla Regione Piemonte misure straordinarie a sostegno di alcuni comparti del settore primario che hanno particolarmente sofferto a causa della pandemia: il florovivaismo e la zootecnia. Questo evidenzia Coldiretti Torino, a fianco di Coalvi e Asprocarne, in una situazione di difficoltà per tante imprese agricole torinesi generata dal lockdown.

«Oggi – afferma Fabrizio Galliati, presidente di Coldiretti Torino – alla Regione Piemonte chiediamo maggiore flessibilità nella gestione delle risorse del PSR, Programma di sviluppo rurale, come, ad esempio, l’attivazione della nuova Misura 21, a sostegno di comparti di rilievo per l’economia del nostro territorio, quali il florovivaistico; la filiera bovina, e in particolare gli allevamenti di razza Piemontese, fiore all’occhiello della produzione regionale. Infine, chiediamo alla Regione Piemonte una accelerazione per chiudere in tempi rapidi i pagamenti del bonus agli agriturismi piemontesi, altro settore che ha avuto perdite fino al 100 per cento a causa del Covid”.

 

-109ColdirettiTorino2020