27 Settembre 2021
Tutte le richieste della Coldiretti alla prossima amministrazione di Torino

Confronto nell’ambito del Festival del Giornalismo Alimentare

 

Nel primo evento di anteprima del Festival del Giornalismo Alimentare, giunto alla sesta edizione e in programma il 27 e 28 settembre al Circolo dei Lettori di Torino, si è svolto un confronto tra le associazioni di categoria e di promozione sociale con al centro le richieste per la futura amministrazione che uscirà dalle elezioni del 3 e 4 ottobre 2021 sui temi del cibo e del turismo enogastronomico.

«Ricordiamoci che il futuro sindaco di Torino sarà anche il futuro sindaco della Città metropolitana – ha dichiarato Andrea Repossini direttore Coldiretti Torino –. La campagna è presidiata dagli agricoltori e questo riguarda anche i cittadini consumatori torinesi. La nostra richiesta al futuro sindaco della città della Mole è, innanzitutto, limitare il consumo di suolo intorno a Torino. Il suolo fertile deve essere destinato all’agricoltura, altrimenti dipenderemo sempre di più dall’estero per il nostro cibo. Altra questione che riteniamo prioritaria è la regolamentazione della fauna selvatica, nello specifico i cinghiali, compito che ricade sulla Città metropolitana di Torino: la situazione è sfuggita di mano, per fermare l’invasione dei cinghiali occorre procedere, senza ulteriore indugio, con gli abbattimenti. Un’altra priorità per gli imprenditori agricoli è che i prodotti agricoli del territorio torinese e piemontese possano entrare a pieno titolo all’interno dei menu delle mense collettive e, in particolare, in quelle scolastiche. Non è vero che far mangiar ai nostri ragazzi i prodotti del territorio non sia sostenibile economicamente, per questo chiediamo vengano scritti bandi e finanziamenti ad hoc per supportare questa politica alimentare. Infine, chiediamo che anche le valli intorno alla città vengano valorizzate come parte del turismo di Torino, aiutando i produttori agricoli locali».

Nella diretta streaming trasmessa sul canale Facebook e Youtube del Festival, oltre ad Andrea Repossini, si sono avvicendati Maria Luisa Coppa presidente Ascom Torino; Gabriele Muzio segretario UnionAlimentari Api Torino; Alberto Marchetti imprenditore; Giancarlo Banchieri presidente Confesercenti Torino; Elena Schina responsabile settore Alimentare di CNA Torino; Oliviero Alotto Fiduciario Slow Food Torino; Alice Graziano responsabile progetti cibo Arci Torino ed Enzo Pompilio D’Alicandro vice Presidente Camera di commercio Torino.

 

-80-ColdirettiTorino2021

APP Campagna Amica
Progetto Info PAC

INFO PROGETTO PAC: Apri l'articolo    

Leggi tutti gli articoli

Leggi tutti gli articoli

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi