24 Gennaio 2008
Inceneritore o salute? Rischi, opportunità e proposte alternative all’inceneritore

RIVOLI – "Inceneritore o salute? Rischi, opportunità e proposte alternative all’inceneritore". Questo il titolo del convegno organizzato dalla Città di Rivoli, dalla Coldiretti e dal Cra-R, Coordinamento regionale ambientalista rifiuti, per sabato 26 gennaio 2008, presso la sala consiliare del Comune di Rivoli, in via Capra 27, dalle ore 9 alle 13,30.
Il programma prevede, nell’ordine, gli interventi di: Gianna De Masi, consigliera provinciale con una relazione su "I carichi inquinanti già presenti nella zona, gli aggravi dell’inceneritore del Gerbido, sull’Ospedale San Luigi e Caat, Centro agro alimentare di Torino"; Fabrizio Zandonatti, presidente Cidiu, con un intervento sull’impianto previsto al Gerbido; Attilio Tornavacca, direttore Ente di studio per la pianificazione eco sostenibile dei rifiuti ed impatti ambientali, con una relazione su "Note critiche sul progetto di costruzione dell’inceneritore al Gerbido. Alternative all’inceneritore nei sistemi di trattamento rifiuti"; Patrizia Gentilini, oncoematologa dell’Isde, Associazione medici per l’ambiente, di Forlì, con un intervento sui danni alla salute; Ennio Cadum, del servizio di Epidemiologia ambientale Arpa Piemonte, con un intervento su "La scienza non può dare né garanzie né alibi agli inceneritoristi"; Carlo Zanolini, pediatra, con una relazione su "I perché del principio di precauzione sanitaria dettato dalla Comunità europea"; Roberto Moncalvo, vice presidente Coldiretti Torino, con un intervento su "La gestione dei rifiuti fra tutela ambientale e consumo dei suoli agrari"; Remo Castagneri, veterinario, ex direttore del dipartimento di Prevenzione dell’Asl 5, con una relazione su "Danni all’agricoltura e alla catena alimentare, proposte di strategie efficaci"; Marco Ragazzi, Università di Trieste, che presenterà alcuni studi di questo ateneo relativi agli effetti dell’incenerimento sulla salute.
Sono altresì previsti i saluti di: Carlo Bellino, vice sindaco di Rivoli e assessore all’Agricoltura; Riccardo Chiabrando, presidente Coldiretti Torino; Augusta Bortolotto, sindaco di Cavaglià (Biella); Benedetto Terracini, epidemiologo; Federico Valerio, dell’Istituto nazionale ricerche sul cancro di Genova. Le relazioni si susseguiranno dalle 9 alle 12,30, a seguire domande e interventi del pubblico. Le conclusioni sono previste alle 13,15.
INFO Coldiretti Torino, 011-6177211, Cra-R, Coordinamento ambientalista regionale rifiuti, 011-5096618.

APP Campagna Amica
Progetto Info PAC

INFO PROGETTO PAC: Apri l'articolo    

Leggi tutti gli articoli

Leggi tutti gli articoli

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi