20 Aprile 2020
Coronavirus: Coldiretti Torino con i gazebo gialli in aiuto al Comune di Nichelino e all’Asl To 5 per eseguire i tamponi

TORINO La pioggia di questi giorni è stata salutata con grande favore anche dalle imprese agricole della provincia di Torino, ma sta creando alcuni disagi per le attività di esecuzione dei tamponi di controllo che si stanno realizzando in molte zone della provincia e di tutto il Paese.

Per questo nella tarda mattinata di oggi la Coldiretti di Torino ha messo a disposizione, dell’Asl Torino 5 e del Comune di Nichelino, i gazebo gialli, normalmente utilizzati per la realizzazione dei mercati di Campagna Amica e per altre iniziative, al fine di dare riparo agli operatori sanitari che, a partire dalle ore 13, hanno eseguito più di 100 tamponi ai cittadini del Comune di Nichelino.

«E’ un piacere per noi poter dare una mano per queste fondamentali attività sanitarie – commentano Fabrizio Galliati e Michele Mellano, presidente e direttore di Coldiretti Torino -. Ne approfittiamo per ringraziare tutte le amministrazioni, le forze dell’ordine e tutti gli operatori sanitari che con grande spirito di sacrificio stanno continuando ad affrontare questa situazione di emergenza».

Le precipitazioni di questi giorni sono importanti per ripristinare le scorte in fiumi, laghi, invasi e nel terreno per i campi di mais affinché riescano a germogliare ma anche per far crescere frumento, ortaggi ed erba medica che sono in stress idrico. In molte aziende – precisa la Coldiretti - rischia di mancare l’acqua necessaria per la crescita delle colture con un rischio per le forniture alimentari del Paese in un momento di riduzione degli scambi commerciali per effetto dell’emergenza Coronavirus.

*

-58ColdirettiTorino2020