19 Marzo 2021
Coldiretti Torino: «Nelle scuole torinesi per il pasto vegetariano occorre utilizzare frutta e verdura di stagione e legate al territorio»

TORINO Il Comune di Torino, nella persona dell’assessora all’Istruzione Antonietta Di Martino, ha reso noto che la città sta lavorando alla redazione del nuovo capitolato per la gestione del servizio di refezione scolastica, e, tra le altre cose, ha dichiarato: «Ogni mese i bambini mangeranno una volta un menù vegetariano e un'altra uno vegano».

Andrea Repossini, direttore di Coldiretti Torino, al proposito dichiara: «Nella redazione dei precedenti bandi riguardanti la refezione scolastica, la Città di Torino si è confrontata preventivamente con tutti gli attori della filiera agricola e alimentare torinese, perché ha sempre voluto caratterizzare i propri menù privilegiando le produzioni locali, l’approvvigionamento di corto raggio e i prodotti tipici del Piemonte, a cominciare dalla carne della razza bovina Piemontese. Ci auguriamo che queste peculiarità rimangano anche nel nuovo capitolato, possibilmente ancor più rinforzate, e se l’assessora riterrà utile interpellarci, forniremo come sempre il nostro fattivo contributo».

«Siamo ben lieti che, nelle scuole torinesi, le opportunità di scelta dei bambini e delle loro famiglie si amplino ulteriormente, – spiega Fabrizio Galliati, presidente di Coldiretti Torino – anche perché la provincia di Torino, come tutto il Piemonte, ha la fortuna di poter contare su eccellenti produttori di ortaggi e frutta di stagione, molto spesso provenienti da produzione integrata o a certificazione biologica o con certificazioni di filiera controllata locale. Coldiretti Torino è da sempre molto attenta e sensibile all’educazione alimentare dei bambini, attraverso le proprie iniziative dedicate e il proprio circuito di fattorie didattiche di Campagna Amica, nonché, come la Città di Torino ben sa, partner attivo e affidabile in progetti di grande rilievo e successo, come “Dal cibo s’impara”, che è stato sospeso dall’emergenza e che ci auguriamo possa riprendere al più presto».

*

-16-ColdirettiTorino2021

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi